Login

Territorio

Il territorio sammaritano nasce nella pianura del fiume Volturno ai piedi del monte Tifata, in una distesa pianeggiante e fertile. Proprio grazie al suo territorio fertile, costituito in prevalenza da tufi e ceneri vulcaniche, era considerata dai Romani felix, regalando così a tutto l'ager Campanus il nome di Campania Felix.

La flora è costituita principalmente da alberi di castagno e pini.

Il clima mediterraneo è particolarmente mite grazie al benefico influsso del mare, che dista appena 30 Km dalla città e per la conformazione montuosa che protegge la città dalle correnti continentali. I venti che più frequentemente battono sulla zona sono lo Scirocco e il Libeccio.
 
L'agricoltura, una attività ancora presente nel territorio, è basata su coltivazione di ortaggi (pomodori, carciofi, cipolle, cavoli) e legumi (fagioli e piselli); non mancano coltivazioni legnose tipiche del bacino mediterraneo quali viti, olivi, agrumi e alberi da frutta. E' importante ricordare le coltivazioni che hanno reso Terra di lavoro famosa in Italia e all'estero, ovvero il tabacco e la canapa; quest'ultima, presente fino alla metà degli anni '60, è praticamente scomparsa, anche per effetto delle numerose opere di bonifica del territorio, attuate a scopo di avvaloramento del suolo.
 
Il patrimonio zootecnico, al contrario di molti altri paesi limitrofi è poco sviluppato e rappresentato per la maggior parte da animali da cortile, allevati nelle ormai rare masserie dislocate nella periferia della città.

Informazioni

Coordinate
41°5'0"N, 14°15'0"E
Altitudine
36m s.l.m.
Temperature
max 39,6°C; min -4,1°C
Superficie
15,76 km²

Termini di Utilizzo  ·  Privacy  ·  Ideato, realizzato e gestito dal 1999 da Lucia e Maximiliano Verde